Il Catalogo Collettivo SBP supera soglia 500.000

Il Catalogo bibliografico del Sistema Bibliotecario Provinciale ha superato in questi giorni la soglia delle 500.000 localizzazioni. Sono infatti mezzo milione ora le unità fisiche delle biblioteche polesane localizzate e ricercabili attraverso il sito del SBP, liberamente accessibile all’indirizzo www.spbrovigo.it

L’aggiornamento quotidiano della base dati bibliografica viene garantito dai catalogatori professionisti del sistema e dai bibliotecari polesani. Ogni nuova pubblicazione acquisita dalle biblioteche è tempestivamente schedata e descritta attraverso gli applicativi messi a disposizione dalla Provincia di Rovigo, con indicazione delle biblioteche che la possiedono, la collocazione fisica e la disponibilità al prestito per gli utenti. Parallelamente prosegue anche il lavoro di recupero del pregresso, ovvero la catalogazione informatizzata del patrimonio librario storico polesano.

Attualmente i maggiori contributori al Catalogo bibliografico Collettivo SBP sono l’Accademia dei Concordi, con circa 69 mila unità librarie inserite, il Seminario Vescovile di Rovigo, con circa 58 mila, seguiti da Castelmassa, Occhiobello ed Adria, tutti sopra le 20 mila unità.

Le attività di catalogazione all’interno della rete bibliotecaria sono coordinate dalla Provincia di Rovigo, attraverso l’operato del Servizio Cultura – Centro Servizi SBP e prevedono un livello base di catalogazione partecipata e derivata, accessibile a tutte le biblioteche, che consente la cattura e la condivisione delle schede catalografiche presenti nel catalogo, ed un livello di catalogazione avanzato, riservato ai catalogatori professionisti. La Provincia di Rovigo mantiene in sicurezza sui propri server le basi dati di tutte le biblioteche aderenti e gestisce il servizio di catalogazione centralizzata che “lavora” circa un migliaio di unità librarie al mese per conto delle biblioteche, con catalogatori propri e dell’Accademia dei Concordi, referente scientifico del SBP.

Il Catalogo bibliografico polesano SBP raccoglie i dati dei patrimoni di 57 biblioteche polesane ed è interrogabile via web, direttamente e liberamente, all’indirizzo http://easyweb.sbprovigo.it, attraverso varie chiavi di ricerca, oppure all’interno del Catalogo Nazionale Indice SBN. Già, perché la rete di cooperazione bibliotecaria provinciale SBP è da qualche anno riconosciuta dal MiBAC come Polo del Servizio Bibliotecario Nazionale e quindi accreditata al riversamento progressivo della propria base dati all’interno del Catalogo Nazionale Indice SBN.

Ma cosa si può trovare all’interno del catalogo bibliografico polesano? Libri di ogni genere (narrativa italiana e straniera, noir, gialli, fantascienza, rosa, fantasy, storia, ecc.) ma anche film in dvd, audiolibri, libri a grandi caratteri, tantissimi materiali per ragazzi. Tra le curiosità poi segnaliamo i 3000 spartiti del Conservatorio Venezze di Rovigo, i circa 3.500 titoli di bibliografia polesana, 600 documenti accessibili per la lettura agevolata, le oltre 1.000 monografie antiche, i numerosi fondi storici come il Federspil dell’Accademia, il Martini di Lendinara, il Ferrarese di Adria, il Rigobello del Seminario Vescovile, i cataloghi delle biblioteche per ragazzi di Adria, Rovigo e Porto Viro, la Mia’s Library in lingua di Adria. E poi i cataloghi delle biblioteche scolastiche dell’IIS De Amicis di Rovigo, del Polo Tecnico e del Liceo Bocchi di Adria, il patrimonio librario dell’Archivio di Stato, del Centro Mariano di Rovigo, di associazioni come il Centro Francescano di Ascolto, del Centro Documentazione Polesano onlus e dell’Unione Italiana Ciechi.