Incontri di formazione… Senza parole

Si intitola “Senza Parole” il progetto formativo per bibliotecari, insegnanti, educatori, operatori culturali e genitori, ideato dal Servizio Cultura della Provincia di Rovigo – Sistema Bibliotecario Provinciale e dedicato al silent book e le forme alternative della lettura, che si svolgerà fino al 13 aprile in Sala Celio, via Ricchieri detto Celio 8 a Rovigo.

Si comincia sabato 30 marzo alle 17.00 con Antonella Costantini (musicista, membro del coordinamento nazionale NpM) che presenterà il progetto nazionale Nati per la Musica. Elaborato nella scia del progetto Nati per Leggere, NpM si propone di accostare precocemente il bambino al mondo dei suoni e alla musica e di sensibilizzare le famiglie sull’importanza della musica nella fase evolutiva del bambino.

Ai libri senza parole e al ruolo dell’illustrazione nel contesto della narrazione sono invece dedicati i due incontri con l’illustratrice per ragazzi e docente Giovanna Gazzi, previsti per mercoledì 3 aprile e sabato 13 aprile alle 17.00, dal titolo “Non è una cosa da bambini” (parte 1 e 2).

Sabato 6 aprile alle ore 17.00 sarà la volta di Mariacristina Colombo e Marco Munaro, dell’Associazione Il Ponte del Sale di Rovigo, che presenteranno “L’alfabeto vivo di Comenio”. Giovanni Amos Comenio (1592-1670) è stato un pedagogista ed educatore moravo – l’attuale Repubblica Ceca – che creò una propria scuola formativa teorizzando la necessità dell’apprendimento dei bambini attraverso l’uso dei sensi e seguendo la gradualità e ciclicità della natura.

Ai libri inclusivi è dedicato l’appuntamento di mercoledì 10 aprile alle ore 17.00. La pedagogista clinica ed educatrice professionale Valentina Borella affronterà i temi della lettura come strumento educativo ed inclusivo e delle diverse forme del libro che consentono esperienze sensoriali, cognitive ed emotive nella fase evolutiva del bambino.

Tutti gli incontri sono gratuiti e liberamente accessibili (anche singolarmente) su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, contattando il Servizio Cultura ai numeri 0425 386364 o 0425 386353 e-mail:servizio.cultura@provincia.rovigo.it.

A fare idealmente da perimetro al progetto formativo sarà l’esposizione di illustrazioni di Giovanna Gazzi, che presenterà al pubblico le tavole del suo nuovo silent book per ragazzi pubblicato con Adiaphora ed.: “Un anno con Emma” racconta l’ideale viaggio tra le stagioni della piccola Emma, alla scoperta dei misteri e della magia della natura. Allo stesso tempo delicato e graffiante, lo stile di Giovanna Gazzi si caratterizza per le armoniche gradazioni di colore e le impalpabili sovrapposizioni di segni e di forme, che suggeriscono il trascorrere del tempo e il fluire delle stagioni.

L’inaugurazione della mostra si terrà venerdì 29 marzo alle 17.00, alla presenza dell’artista.

A margine della mostra l’autrice proporrà alle scuole primarie dei laboratori con i ragazzi, nei giorni di lunedì 1 e lunedì 8 aprile. Gli interventi saranno accessibili su prenotazione e avranno la durata di 1h e 30’.

Il progetto “Senza parole” arricchisce il già cospicuo programma della XV edizione di Libri Infiniti, che da marzo a fine maggio farà tappa in 27 Comuni polesani proponendo 105 appuntamenti per le scuole, tra laboratori, letture ad alta voce ed incontri con autori del panorama nazionale per ragazzi.

Il percorso espositivo delle illustrazioni di Giovanna Gazzi resterà aperta fino al 13 aprile e sarà visitabile liberamente su prenotazione, chiamando il Servizio Cultura ai numeri 0425 386364 o 0425 386353.

Scarica la locandina qui>>

Scarica il programma completo qui>>

Informazioni e prenotazione sull’iniziativa e gli appuntamenti in programma

Servizio Cultura
via Ricchieri detto Celio, 10 – Rovigo
tel. 0425 386364 o 0425 386353
mail servizio.cultura@provincia.rovigo.it
web www.sbprovigo.it